ICI – anno 2011

Adempimenti per l’anno 2011

Il Comune di Corridonia, con delibera di Consiglio Comunale n. 97 del 28/12/2007, ha affidato alla Corridonia Servizi s.r.l. unipersonale la gestione, l’accertamento, la riscossione ed il controllo dell’imposta comunale sugli immobili con decorrenza dal 01 febbraio 2008.
Lo stesso Comune di Corridonia, con delibera di Consiglio Comunale n. 33 del 18/05/2010, ai fini dell’imposta comunale sugli immobili (ICI), ha stabilito quanto segue:

Scadenze versamenti anno 2011

  • L’acconto, da pagare entro il 16 giugno, è pari al 50% dell’imposta dovuta per l’anno, calcolata in base alle aliquote e alle detrazioni dell’anno precedente;
  • Il saldo, da pagare tra il 1° e il 16 dicembre, si calcola con l’applicazione delle aliquote e delle detrazioni deliberate per l’anno in corso, sottraendo quanto versato in acconto;
  • E’ possibile anche pagare l’ICI in unica soluzione, entro il termine previsto per l’acconto, se si applicano le aliquote e le detrazioni stabilite per l’anno in corso.

Tutti i versamenti devono essere arrotondati all’euro, per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.

Modalità di pagamento

  • Versamento con bollettino postale sul c/c n. 87299988 intestato a: “CORRIDONIA SERVIZI SRL – COMUNE DI CORRIDONIA – ICI”.
  • Versamento tramite modello F24, sezione ICI ed altri tributi locali, che consente al contribuente di compensare l’imposta con eventuali crediti maturati per altri tributi erariali (irpef, iva, ecc.).

I codici, da utilizzare per la compilazione del modello di versamento F24, sono i seguenti:
Codice Comune: D042;
Codici Tributo:
3900 – imposta comunale sugli immobili (ICI) ulteriore detrazione per l’abitazione principale
3901 – imposta comunale sugli immobili (ICI) per l’abitazione principale
3902 – imposta comunale sugli immobili (ICI) per i terreni agricoli
3903 – imposta comunale sugli immobili (ICI) per le aree fabbricabili
3904 – imposta comunale sugli immobili (ICI) per gli altri fabbricati
3906 – imposta comunale sugli immobili (ICI) interessi
3907 – imposta comunale sugli immobili (ICI) sanzioni

Esenzione per la prima casa

L’art. 1 del decreto legge 27 maggio 2008, n. 93 ha stabilito che a decorrere dall’anno 2008 é esclusa dall’imposta comunale sugli immobili l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo.
L’esenzione si applica anche alle abitazioni assimilate all’abitazione principale dal comune con regolamento vigente alla data di entrata in vigore del presente decreto.
L’articolo 6 del regolamento del Comune di Corridonia per l’imposta comunale sugli immobili prevede che siano equiparate all’abitazione principale ed alle relative pertinenze le abitazioni e le relative pertinenze concesse in uso gratuito a parenti in linea retta fino al secondo grado del proprietario, dell’usufruttuario o del titolare di altro diritto reale di godimento, del locatario finanziario o del concessionario dell’abitazione principale e delle relative pertinenze.
Dall’esenzione sono escluse le unità immobiliari di categoria catastale A1, A8 e A9 per le quali continua ad applicarsi la detrazione prevista dall’articolo 8, commi 2 e 3, del citato decreto n. 504 del 1992 e cioè la detrazione base di € 103,29 nonché le maggiori detrazioni deliberate dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 33 del 18/05/2010.
L’esenzione si applica anche nei casi previsti dall’articolo 6, comma 3-bis, e dall’articolo 8, comma 4, del decreto legislativo n. 504 del 1992, e successive modificazioni e cioè nei casi in cui il soggetto passivo, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, non risulta assegnatario della casa coniugale, a condizione che egli non sia titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale.
L’esenzione si applica altresì nei casi previsti dall’articolo 8, comma 4, del D. Lgs. n. 504/92 che disciplina le fattispecie relative:
– alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari
– agli alloggi regolarmente assegnati dagli istituti autonomi per le case popolari – IACP.

Risoluzione ministeriale n.12

Regolamento ICI

Dichiarazione ICI

  • Deve essere obbligatoriamente presentata in tutti i casi in cui gli elementi rilevanti ai fini ICI dipendono da atti per i quali non sono applicabili le procedure telematiche previste dall’art. 3-bis del D. Lgs. 18 dicembre 1997, n. 463, relativo alla disciplina del modello unico informatico (MUI).
  • Va presentata alla Corridonia Servizi Srl direttamente o tramite spedizione con raccomandata utilizzando gli appositi modelli ministeriali, in distribuzione anche presso gli uffici della società stessa;
  • Il termine ultimo di presentazione coincide con quello previsto per la presentazione della denuncia dei redditi.

Istruzioni modello ICI

Modello ICI

Aliquote

Aliquote ICI 2011

Normativa

Regolamento Entrate Tributarie del Comune di Corridonia

Valori minimi di riferimento delle Aree edificabili ai fini ICI 2011

Valori minimi di riferimento delle Aree edificabili ai fini ICI 2011

Condividi questo articolo:
facebooktwittergoogle_plusmail